FAQ

I più comuni

Domande & risposte

Dai un’occhiata alle domande più frequenti dei nostri clienti riguardo al software SBLCore e alle schede di sicurezza in generale.

Legislazione e schede di dati di sicurezza in generale

Che cos'è una scheda di sicurezza?
La scheda di sicurezza è un documento che garantisce il trasferimento di informazioni nella catena di approvvigionamento. È quindi indispensabile quando si ha a che fare con sostanze chimiche e miscele pericolose.
Che aspetto ha una scheda di sicurezza?
Il formato della scheda di sicurezza è rigorosamente definito dall'Allegato II del Regolamento REACH nell'ambito dell’UE. Si compone di 16 sezioni, i cui nomi sono definiti in tutte le lingue dell'UE, per cui non è possibile creare una semplice traduzione. Allo stesso modo è stabilito quali informazioni deve contenere ogni sezione. Queste dovrebbero essere scritte in modo chiaro e conciso. I Paesi extraeuropei sono regolati dalle rispettive legislazioni nazionali.
In quale lingua deve essere redatta la scheda di sicurezza?
La lingua della scheda di sicurezza dipende dal Paese di destinazione in cui la sostanza o la miscela sarà immessa sul mercato. La scheda di sicurezza deve sempre essere redatta nella lingua ufficiale del Paese interessato.
Per quali prodotti bisogna creare una scheda di sicurezza?
La scheda di sicurezza deve essere redatta principalmente per le sostanze o le miscele classificate come pericolose. In alcuni casi, la scheda di sicurezza viene fornita su richiesta, ovvero per le miscele che non sono classificate come pericolose ma che contengono una sostanza che presenta un pericolo per la salute umana o per l'ambiente, o una sostanza per la quale sono stabiliti limiti di esposizione nell’ambiente di lavoro.
Quali prodotti non richiedono una scheda di sicurezza?
Non è necessario creare una scheda di sicurezza per medicinali veterinari, cosmetici, prodotti farmaceutici, alimenti e mangimi. Un altro gruppo è costituito da oggetti che assumono una certa forma già durante la produzione. Tuttavia, in questi casi la scheda di sicurezza viene spesso utilizzata per trasmettere informazioni importanti sul prodotto finale.
Chi ha bisogno di una scheda di sicurezza?
Chiunque maneggi sostanze chimiche o miscele in qualsiasi modo. Questo può significare il produttore, l'importatore, il distributore e anche l'utente successivo.
Chi può creare una scheda di sicurezza?
La scheda di sicurezza deve essere redatta da una persona competente e regolarmente formata. La frequenza e la persona che deve fornire la formazione non sono più definite nella legislazione. L’azienda SBLCore è in grado di fornire formazione. Il partecipante riceverà un certificato dopo la formazione. Forniamo formazione per un massimo di 5 persone contemporaneamente.
Come determinare la classificazione di una miscela?
La classificazione del prodotto si esegue sulla base delle regole stabilite dal regolamento CLP. La classificazione si esegue sulla base della pericolosità e delle concentrazioni degli ingredienti e sui loro dati tossicologici ed ecotossicologici. Per alcuni pericoli, nel calcolo possono entrare anche le proprietà fisiche del prodotto o i test di laboratorio. Il software SBLCore può aiutarti nel calcolo della classificazione.
Che cos'è la revisione delle schede di sicurezza e quando si fa?
Una revisione è un aggiornamento delle informazioni contenute nella scheda di sicurezza. Il motivo più comune è una modifica della formulazione o, ad esempio, un aggiornamento del formato della scheda di sicurezza, che è stabilito nell'allegato II del regolamento REACH. Spesso vengono modificate o introdotte anche nuove sostanze con classificazione armonizzata.
Cosa deve contenere l'etichetta?
L'etichetta del prodotto deve essere creata sulla base della sezione 2.2 della scheda di sicurezza. È importante assicurarsi che la scheda di sicurezza e l'etichetta siano coerenti, poiché le informazioni riportate devono essere identiche.

Il software SBLCore e tutto ciò che lo circonda

Per chi è adatto il software?
Il software è pensato per tutti coloro che maneggiano sostanze e miscele chimiche in qualsiasi modo e hanno bisogno di creare schede di dati di sicurezza o di convertire le schede di sicurezza esistenti in un'altra lingua.
Chi può lavorare con il software?
Grazie alla sua interfaccia utente facile e intuitiva, questo software è adatto non solo a chi ha esperienza nella creazione di schede di sicurezza, ma anche ai principianti che non conoscono la legislazione sulle sostanze chimiche.
A cosa può servire il software?
SBLCore è uno strumento completo che ti aiuta a creare una scheda di sicurezza in 27 lingue, oltre a progettare etichette, generare codici UFI e ad effettuare segnalazione nel portale PCN. Il software assicura anche l'archiviazione di tutte le schede di sicurezza e dei relativi documenti di supporto e controlla la correttezza legale e l'aggiornamento della scheda di sicurezza. Una funzione importante è la classificazione automatica del prodotto, che il software calcola a partire dai dati in ingresso.
Cosa è incluso nel software?
Il software contiene un proprio database di sostanze con classificazione armonizzata secondo l'allegato VI del regolamento CLP e di sostanze per le quali sono stati fissati limiti di esposizione nell’ambiente lavorativo. Include anche una funzione di ricerca delle sostanze in ECHA, che consente di importare una sostanza nel database del software direttamente dal database ECHA. Contiene inoltre un database dei limiti di esposizione disponibili per i singoli Paesi. Il software include anche un database di frasi in tutte le lingue disponibili.
Cosa fare se la sostanza non è presente nel database SBLCore?
Il database contiene principalmente sostanze con classificazione armonizzata e sostanze per le quali sono stati fissati limiti di esposizione nell’ambiente di lavoro. Se la sostanza non è presente nel database, può essere ricercata e importata nel database del software direttamente dal database dell'ECHA. In alternativa, è possibile aggiungere manualmente una sostanza al database sulla base delle informazioni contenute nella scheda di sicurezza.
Quali sono le varianti del software disponibili?
È disponibile SBLCore Blue – abbonamento al software, oppure SBLCore Green – acquisto della licenza permanente. Per scopi didattici, offriamo una versione gratuita di SBLCore Edu.
Dove sono conservati i dati?
In SBLCore Green, il database si trova su un computer o un server aziendale. Il luogo di archiviazione dei dati è a scelta dell'utente. Il backup dei dati è completamente sotto il suo controllo. In SBLCore Blue, il database è memorizzato nel cloud, dove viene anche eseguito il backup automatico. I dati sono accessibili da qualsiasi luogo.
Quante schede di sicurezza si possono creare con il software?
In entrambe le varianti del software è possibile creare un numero illimitato di schede di sicurezza.
Come funziona la versione di prova del software?
Dopo aver inviato il modulo di registrazione, viene scaricata una versione di prova che deve poi essere installata su un dispositivo con sistema operativo Windows. Questa versione è disponibile gratuitamente per 14 giorni dopo l'installazione. La versione di prova non è limitata nelle funzioni del software, tranne che per l'esportazione dei documenti di output, che sono filigranati. Le partizioni casuali sono nascoste nell'anteprima. I dati creati possono essere trasferiti alla versione completa. Il download della versione di prova non impegna l'utente a ordinare la versione completa del software e non comporta alcun costo.
Con quali dispositivi e sistemi operativi è compatibile il software?
Tutti i tipi di software possono essere utilizzati su dispositivi con sistema operativo Windows (versione Windows 8.1 e superiori). Il sistema operativo macOS non è direttamente supportato, ma il software può essere eseguito utilizzando Windows virtualizzato. Il software non può essere utilizzato su dispositivi mobili e tablet.
Su quanti computer può essere utilizzato il software?
Un utente può installare il software su un massimo di tre dispositivi (PC o portatile).
SBLCore consente l'importazione di schede di sicurezza create al di fuori del nostro software?
L'importazione di qualsiasi file in un formato diverso da .sbl, supportato dal software SBLCore non è generalmente possibile. L'importazione di dati esterni può essere risolta individualmente, previo accordo.
Come funziona l'abbonamento al software SBLCore Blue?
Il periodo minimo di noleggio è di 1 mese. L'abbonamento può essere disdetto in qualsiasi momento, ma sempre non prima di 1 mese dall'ultima modifica eseguita alle impostazioni dell'abbonamento (aggiunta di un Paese o di un utente).
Come disdire l’abbonamento al software SBLCore Blue?
Il software può essere facilmente disdetto alla data selezionata nelle impostazioni dell'abbonamento nell'interfaccia del software o nel portale clienti SBLCore, al quale si può accedere anche tramite il sito web.
Cosa succede ai dati memorizzati nel software dopo aver terminato l'abbonamento a SBLCore Blue?
Si consiglia di eseguire il backup di tutti i dati creati prima di terminare l'abbonamento. Il software emette un avviso a tal proposito quando si disdice l'abbonamento. I dati saranno definitivamente rimossi dal software 14 giorni dopo la disdetta. Durante questo periodo, l'accesso al software è disponibile e i dati possono ancora essere scaricati, ma non è più possibile utilizzare le funzioni del software.
Posso rinnovare il mio abbonamento al software SBLCore?
I rinnovi degli abbonamenti possono essere effettuati accedendo al portale clienti di SBLCore, oppure tramite un rappresentante commerciale. Se l'abbonamento viene rinnovato dopo più di 14 giorni dalla scadenza dell'abbonamento originale, i dati originali creati non saranno più disponibili nell'interfaccia del software.
Come funzionano le traduzioni delle schede di sicurezza?
SBLCore contiene un database di frasi tradotte in tutte le lingue disponibili nel software. Le frasi contenenti la legislazione non sono semplici traduzioni, ma seguono la formulazione delle normative nazionali. Grazie a questa funzione, il software è in grado di tradurre facilmente e correttamente la scheda di sicurezza in un'altra lingua. Se all'utente manca una frase o vuole cambiarne la formulazione, ha la possibilità di creare la propria frase anche con le eventuali traduzioni.
Come identificare una scheda di sicurezza obsoleta nel software e come revisionarla?
SBLCore segnala la necessità di aggiornare un documento mediante la funzione «semaforo» che avverte della presenza di un vecchio formato della scheda di sicurezza, di sostanze obsolete o di parametri di controllo non aggiornati. Dopo aver premuto il pulsante «Revisione», il software aggiorna automaticamente la scheda di sicurezza. Nel database vengono quindi memorizzate due versioni del documento: l'originale (archiviato) e la nuova scheda di sicurezza.
È possibile creare scenari di esposizione in SBLCore?
Non è possibile, perché non esiste un formato uniforme definito per lo scenario di esposizione. Tuttavia, il software consente di collegare lo scenario di esposizione alla scheda di sicurezza come allegato.
Il software è in grado di determinare l'ADR della miscela?
Ogni azienda le cui attività comportano il trasporto di prodotti pericolosi al di sopra del limite designato deve nominare almeno un consulente per la sicurezza che abbia ricevuto una formazione in materia di trasporti. Il software non è in grado di classificare il prodotto secondo l'ADR.
La documentazione contiene una frase H che non è offerta dal software (ad esempio, H320, H333). Perché?
La legislazione dell'Unione Europea in materia di sostanze chimiche è disciplinata dai regolamenti CLP e REACH. Le istruzioni che spiegano le regole di etichettatura e imballaggio stabilite dal regolamento CLP sono tratte dal Sistema Globale Armonizzato (GHS). Questo contiene un numero maggiore di frasi standard, quindi se un utente dispone di una scheda di sicurezza in formato GHS, alcune frasi potrebbero non essere adottate nell’ambito del trasferimento di informazioni della catena di approvvigionamento dell'UE.

Assistenza agli utenti e altri servizi

Quale supporto forniamo agli utenti?
L'Helpdesk può essere contattato all'indirizzo e-mail support@sblcore.com. Puoi anche contattarci tramite il modulo di contatto, che può essere utilizzato per inviare una richiesta diretta di assistenza. Rispondiamo sempre a tutte le richieste nel più breve tempo possibile.
Quali manuali sono disponibili per lavorare con il software?
I video tutorial dettagliati sono a disposizione dei nostri clienti e possono essere consultati sul sito web o sul canale YouTube di SBLCore. Le istruzioni dettagliate sono disponibili anche nell'interfaccia del software.
Quali tipi di corsi di formazione offriamo ai nostri clienti?
1) Corso di formazione sull’utilizzo del software SBLCore
2) Corso di formazione sulla creazione di una scheda di sicurezza
3) Corso di formazione sulla creazione di una scheda di sicurezza con miscelazione della ricetta

Segnalazioni al portale PCN e codici UFI

Cos'è l'UFI e a cosa serve?
L'UFI, o identificatore unico della composizione, è un codice univoco richiesto quando si segnalano miscele pericolose al portale PCN ed è anche una parte obbligatoria dell'etichetta. L'UFI è composto da 16 caratteri e ha un prefisso uniforme UFI (ad esempio UFI: U910-D0V9-D00J-R9D3). Per crearlo, è necessaria la P. IVA dell'azienda e il cosiddetto codice numerico della composizione. Per ulteriori informazioni sull'UFI, visitare la pagina con il generatore web.
Che cos'è un PCN e quali miscele devono essere segnalate?
Il PCN è un portale istituito dall'Unione Europea e gestito dall'agenzia ECHA. È destinato alla presentazione di informazioni su miscele chimiche pericolose. Le miscele che presentano un rischio per la salute umana o un rischio fisico devono essere segnalate. La segnalazione include, tra l'altro, il codice UFI, che è anche un elemento obbligatorio dell'etichetta. Le informazioni vengono presentate in uno speciale formato i6z.
Cosa occorre per creare un codice UFI?
Per creare un UFI, sono necessari la P. IVA dell'azienda e il cosiddetto codice numerico di composizione. Il codice numerico di composizione può essere un numero qualsiasi. È solo necessario scegliere una forma sostenibile di numerazione dei prodotti, in modo che due prodotti con composizioni diverse non contengano lo stesso UFI. Per la scelta del codice numerico di composizione è possibile sfruttare, ad esempio, il sistema interno di numerazione dei prodotti.
Che aspetto ha l'UFI e dove viene riportato?
L'identificatore UFI è una parte obbligatoria dell'etichetta e deve essere in forma leggibile e indelebile. L'abbreviazione «UFI» è uniforme, invariabile in tutte le lingue dell'Unione Europea e precede il codice stesso, che è sempre di 16 caratteri. Il codice viene quindi fornito nel formato UFI: U910-D0V9-D00J-R9D3.
Chi è obbligato a presentare una segnalazione?
L'obbligo principale grava sugli importatori che acquistano un prodotto al di fuori dello Spazio economico europeo e lo immettono sul mercato dell'UE, nonché sugli utilizzatori successivi che creano le proprie miscele o modificano con il confezionamento del prodotto. Inoltre, l'obbligo può essere applicato anche ai distributori. Questa fase deve essere garantita nei casi in cui l'importatore o l'utilizzatore successivo non abbia garantito l'obbligo di segnalazione.
Quali sono le informazioni richieste nell’ambito di una segnalazione?
Nella segnalazione si è verificato un ampliamento delle informazioni obbligatorie rispetto ai requisiti originali. Ad esempio, sono richiesti il codice UFI, il 70% della composizione del prodotto, il tipo e le dimensioni dell'imballaggio, la categoria del prodotto secondo il Sistema europeo di classificazione dei prodotti (EuPCS), informazioni sulla pericolosità del prodotto, elementi di etichettatura, informazioni tossicologiche e informazioni sulle proprietà fisico-chimiche.
Da quando si applica l'obbligo di segnalazione?
La data di segnalazione varia a seconda dell'uso del prodotto. Per i consumatori e gli operatori professionali, l'obbligo di segnalazione si applica a partire dal 1° gennaio 2021. Per le miscele per uso industriale, la data è il 1° gennaio 2024. Per i prodotti che sono stati storicamente segnalati in base alle norme nazionali e che non hanno subito modifiche nella composizione o nella classificazione, le segnalazioni originali rimangono valide fino alla fine del 2024. A partire dal 1° gennaio 2025, tutte le miscele pericolose presenti sul mercato devono essere segnalate in conformità ai requisiti dell'allegato VIII del regolamento CLP.
A chi vengono trasmesse le informazioni?
Il segnalatore è tenuto a presentare informazioni a tutti gli Stati membri nei quali la miscela è immessa sul mercato. Queste informazioni vengono successivamente messe a disposizione dei centri tossicologici e dei soccorritori per le emergenze sanitarie. Questi soggetti sono determinati da ogni Paese a livello nazionale.
Dove trovare il codice numerico della composizione?
Il codice numerico della composizione è necessario insieme al numero di partita IVA o alla chiave dell’azienda per creare il cosiddetto codice UFI. Questo numero è interamente a discrezione dell'azienda che crea l'UFI e può essere qualsiasi numero da 0 a circa 268 milioni. Ad esempio, può essere utilizzato il sistema di numerazione aziendale esistente, i codici delle ricette o parte del codice EAN.
Dove trovare la chiave aziendale?
Se l'azienda non ha la P.IVA o non vuole utilizzarla, è possibile utilizzare la chiave dell'azienda per generare l'UFI. La chiave può essere ottenuta nel generatore UFI online e può essere utilizzata per generare gli UFI ripetutamente. Pertanto, si consiglia di salvarla.

Acquisto di un abbonamento a SBLCore Blue

Come posso abbonarmi al software?
È possibile effettuare l’abbonamento al software direttamente sul sito web nella sezione Listino prezzi. È inoltre possibile effettuare un ordine per il software con l'aiuto del nostro ufficio commerciale (sales@sblcore.com).
Quali sono i piani di abbonamento disponibili?
L’abbonamento può essere ordinato come piano mensile o annuale. Offriamo il piano annuale a un prezzo scontato.
Posso modificare le impostazioni dell'abbonamento?
Le impostazioni di abbonamento possono essere modificate nel portale clienti o nelle impostazioni del software. È possibile aggiungere o rimuovere utenti e paesi, modificare i dettagli di pagamento e terminare l’abbonamento.
Come aggiungere un servizio durante l’abbonamento (Paese o utente aggiuntivo)?
I Paesi o gli utenti possono essere facilmente aggiunti o modificati nel portale clienti. Con un piano mensile, una volta aggiunto un Paese o un utente, non è possibile disdire l'abbonamento prima che sia trascorso 1 mese.
Come si può disdire un abbonamento?
È possibile annullare l'abbonamento nel portale clienti o nel software utilizzando il pulsante Abbonamento -> Annulla abbonamento. Con un piano mensile, l'abbonamento può essere interrotto alla data prescelta, ma non prima di 1 mese solare dall'ultimo acquisto del servizio.
Quali sono i metodi di pagamento accettati?
L’abbonamento può essere pagato con carta di pagamento o tramite bonifico bancario.
Come funziona la fatturazione dell'abbonamento quando si paga con carta?
Per il primo ordine pagato con carta di pagamento, il pagamento dell'abbonamento viene realizzato in anticipo. Contemporaneamente viene emessa una fattura. Con un piano mensile, tutti i pagamenti successivi vengono addebitati retroattivamente alla fine di ogni mese solare. Se durante il periodo di abbonamento di un piano annuale viene aggiunto un altro Paese o un altro utente, anche questi servizi vengono addebitati retroattivamente alla fine di ogni mese solare. In caso di rinnovo dell'abbonamento annuale, il relativo importo dell'abbonamento per l'anno successivo sarà nuovamente addebitato e detratto in anticipo dalla carta di pagamento. Le fatture vengono inviate in formato elettronico all'indirizzo e-mail fornito al momento dell'ordine. Tutte le fatture emesse sono disponibili nel portale clienti.
Come funziona la fatturazione dell'abbonamento quando si paga con un bonifico bancario?
Per il primo e ogni successivo ordine del piano annuale pagato tramite bonifico bancario, viene emessa contestualmente una fattura con scadenza di 14 giorni. Per il primo e per ogni successivo ordine di un piano mensile, la fattura viene emessa retroattivamente dopo la fine di ogni mese solare in cui il software è stato attivato. Le fatture vengono inviate in formato elettronico all'indirizzo e-mail fornito al momento dell'ordine. Tutte le fatture emesse sono disponibili nel portale clienti.

Quali sono le sostanze e le miscele chimiche soggette alla legislazione

REACH

Il regolamento REACH non riguarda solo la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche, ma definisce soprattutto il formato e il contenuto delle schede di sicurezza. Il formato delle schede di sicurezza è specificato nell'allegato II di tale regolamento. Le schede di sicurezza sono la fonte essenziale di informazioni sulle sostanze o sulle miscele chimiche e sono una parte essenziale della catena di approvvigionamento.

REGOLAMENTO (CE) N. 1907/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH), che istituisce un'agenzia europea per le sostanze chimiche

CLP

Il regolamento CLP riguarda la classificazione, l'etichettatura e l'imballaggio di sostanze e di miscele chimiche. La classificazione è una parte importante della scheda di sicurezza. Sulla base di questa vengono definiti i testi di tutte le sezioni. Nel contesto dell'etichettatura, il regolamento CLP stabilisce le regole per le dimensioni del simbolo e dell'etichetta completa a seconda delle dimensioni dell'imballaggio. Anche l'allegato VI, che definisce le sostanze con classificazione armonizzata, fa parte del regolamento.

REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele

Biocidi

Il regolamento sui biocidi riguarda l'immissione sul mercato di preparati biocidi ed il loro uso. Un biocida è un prodotto utilizzato per distruggere, respingere o rendere innocui gli organismi nocivi. Definisce in particolare il contrassegno dei biocidi, che ha le sue specificità (ad esempio, l'indicazione del principio attivo e della sua concentrazione). Ogni preparato biocida può contenere solo principi attivi provenienti da fornitori approvati o, se del caso, principi attivi in fase di revisione che devono essere utilizzati solo per il tipo di biocida approvato.

REGOLAMENTO (UE) n. 528/2012 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO relativo alla messa a disposizione sul mercato e all’uso dei biocidi

Detergenti

Il regolamento sui detergenti riguarda i detersivi per piatti, i detersivi per bucato e i prodotti per la pulizia. Il regolamento distingue se un detersivo è venduto solo agli utenti professionali o al pubblico in generale, per il quale stabilisce regole più severe in termini di etichettatura. Stabilisce inoltre regole sulla biodegradabilità dei prodotti e sul contenuto di fosfati. Nel contesto dei detergenti, è necessario elaborare le cosiddette schede tecniche, che si dividono in due tipi, per gli operatori sanitari o per il pubblico in generale.

REGOLAMENTO (CE) N. 648/2004 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO relativo ai detergenti

Hai altre domande alle quali non hai trovato risposta?

Clienti che hanno già utilizzato i nostri servizi

Unisciti alle oltre 750 aziende che hanno già utilizzato i nostri prodotti o servizi con piena soddisfazione.

  • Škoda logo
  • Colorlak logo
  • Stachema logo
  • PrgAero logo
  • Baumit logo
  • Hexpol logo
  • Severochema logo
  • Mol logo
SBLCore logo

Offriamo soluzioni per la creazione e la gestione delle schede di sicurezza. Ci occupiamo dell'amministrazione complessiva associata alla creazione, alla classificazione e all’archiviazione delle schede di sicurezza. Il software SBLCore è destinato a tutti i produttori, importatori, distributori e altri utenti di sostanze e miscele chimiche.

Hai bisogno di un consiglio?

Rimani in contatto

SBLCore s.r.o.

Sezemická 2757/2
Praha 9, Horní Počernice
Repubblica Ceca

Codice Fiscale: 04278968
Partita IVA: CZ04278968

Kontakt

Telefono: +420 604 955 226 (IT)

E-mail: sblcore@sblcore.com

© 2024 SBLCore

YouTube
LinkedIn
24.6.1

Utilizziamo i cookie

Sul nostro sito web utilizziamo i cookie per comprendere il comportamento dei nostri visitatori, in modo da poter offrire loro contenuti in base alle loro preferenze.

Ulteriori informazioni sui cookie ×
Cookie funzionali
Questo sito utilizza i cookie necessari, fondamentali per il suo corretto funzionamento. Garantirà la corretta visualizzazione della pagina, consentirà l'invio di moduli e simili funzioni necessarie. Questi cookie tecnici non possono essere disattivati.
Cookie Dominio Validità Descrizione Elaboratore
sblcore_cc www.sblcore.it 1 anno Memorizza il consenso dell'utente all'utilizzo dei cookie. SBLCore s.r.o.
Fly www.sblcore.it Sessioni Memorizza le informazioni sulla sessione dell'utente. SBLCore s.r.o.
Cookie analitici
Utilizziamo cookie analitici per valutare le prestazioni del nostro sito web. Utilizziamo questi cookie per tracciare il numero di visite, le fonti di traffico e il comportamento degli utenti sul nostro sito web: ad esempio, scopriamo quali informazioni stanno cercando e quali informazioni sono più importanti per loro. Queste informazioni ci aiutano a ottimizzare il sito e a migliorare i nostri servizi.
Cookie Dominio Validità Descrizione Elaboratore
_ga www.sblcore.it 2 anni ID utilizzato per identificare gli utenti. Google
_ga_0FGL9THVGW www.sblcore.it 2 anni ID utilizzato per identificare gli utenti. Google
_ga_QSNV7KJ8MQ www.sblcore.it 2 anni ID utilizzato per identificare gli utenti. Google
Cookie di marketing
I cookie di marketing vengono utilizzati per visualizzare annunci pubblicitari pertinenti in base alle tue preferenze. Questi contenuti personalizzati, utilizzati dai nostri partner, possono apparire su vari siti web. Se non scegli questi cookie, il numero di annunci pubblicitari non cambierà, ma non saranno più adattati ai tuoi interessi.
Cookie Dominio Validità Descrizione Elaboratore
_gcl_au www.sblcore.it 3 mesi Utilizza Google AdSense per sperimentare l'efficacia della pubblicità sui siti web che utilizzano i suoi servizi. Google